17 gen 2015

#Work In Progress • Reazioni


Reazione alla muta delle emozioni
Quando l'attesa è appartenenza

La osservò con attenzione in cerca di un particolare che gli potesse essere d’aiuto, ma da subito si rese conto che era l’insieme a stupirlo.
Lynn si mosse verso di lui. Un impercettibile rumore si sparse nella stanza. Erano i suoi passi, che con il loro leggero scivolare sulla moquette, cadenzava il ritmo dei loro respiri.
Era un fluido movimento sensuale e la rendeva ancora più desiderabile, adesso che lei aveva messo a nudo la sua anima per lui.
Aveva tolto il trucco e sciolto i capelli sulle spalle nude. Il vestito, le calze, la biancheria intima, giacevano sul pavimento del bagno: come i resti  sparsi della muta di un serpente.
E ora era di fronte a lui in tutta la sua naturale bellezza: la luce calda e soffusa della stanza, in contrasto con la luce fredda che proveniva dal bagno, le scaldava il corpo. George riuscì a percepire i brividi che percorrevano quella pelle
.....

E.H. ©2015 CC-BY-NC-ND #workinprogress • Reazioni