01 gen 2015

LabWriting - Un Libro, un Autore - Emily Hunter 1° appuntamento




Non ci sono parole per descrivere l'emozione che sto provando...
grazie Allie Walker & Mistery Danger per quanto credete nel lavoro che fate, siete eccezionali!

Tutto è partito così:

Allie Walker
27 dicembre 2014 alle ore 18.18
Prima che finisca questo anno vi informo che a partire dal mese di gennaio, la data precisa ancora non ce l'abbiamo, avremo un portale tutto nostro nel quale ogni mese ci occuperemo di un Autore Esordiente e di tutte le sue pubblicazioni; pubblicheremo un intervista con l'autore, promuoveremo i suoi libri, faremo recensioni, vetrine promozionali e quant'altro ci venga in mente. Il reparto grafico, nella persona di Mistery Danger si occuperà di farlo apparire al meglio.Il tutto... gratuitamente.
Adesso ho bisogno di una cavia, chi ha voglia di proporsi?
Emily Hunter
27 dicembre 2014 alle ore 18.26
Si parla di cavie e spunta la Emily di turno  ... che sarebbe il caso si decidesse a scrivere visto che é ferma da troppo tempo!
Allie Walker
27 dicembre 2014 alle ore 18.34
Buona la prima! Emily grazie. Intanto che si prenoti un secondo scrittore/trice, altrimenti vi propino ME!
 e infine...
Allie Walker
01 gennaio 2015
Andate a esplorare il sito e iscrivetevi alla newsletter, ogni mese estrarremo a sorte il nome di un utente a cui andrà un ebook in formato epub. Per quindici giorni saremo in compagnia di Emily Hunter.
Emily Hunter
01 gennaio 2015
Quindici giorni?! Oddiooooo poveretti ma sarà peggio di una tortura cinese sopportarmi! 
LabWriting - Un Libro, un Autore - Emily Hunter
Un Libro, un Autore – Emily Hunter 
gennaio 1, 2015 alliewalker63 
Il primo Autore di cui ci occupiamo è Emily Hunter, scrittrice Esordiente alla sua prima uscita con un romanzo erotico edito da Damster, C.E. modenese ormai da qualche anno in auge soprattutto per quanto riguarda il genere erotico, che sottolinea con copertine accattivanti e con un marchio riconoscibile fra tanti: Eroxé.   La scrittrice ha scelto di pubblicare con uno pseudonimo ed è lo stesso nome della protagonista che troviamo sul suo primo libro: The Braid – La treccia di cui parleremo fra qualche giorno con una recensione del nostro Mistery Danger e un’intervista curiosa e divertente.
Voglio raccontarvi un po’ di questa Donna , scrittrice che ho conosciuto circa un anno fa su facebook . Ve la racconto tra uno starnuto e un altro, purtroppo mi son beccata un’influenza ed è difficile anche concentrarmi. Se dovessi scrivere qualche cavolata avrete, spero, la pietà di perdonarmi, soprattutto tu Emily.
Emily è nata a Pisa nel 1970 e non si è mai spostata dalla Toscana, girovagando, per motivi di studio e di lavoro, dal mare ai monti di questa bellissima e “simpatica” regione. Bella per i suoi magnifici scenari naturali fra mare, colline e monti., e credo che nessuno lo possa negare.  Simpatica perché mi son sempre piaciuti i toscani, con quel loro accento  musicale e ©anino, e Emily non è da meno: sempre pronta a scherzare e a divertirsi con battutine frizzanti. Una toscanaccia di quelle veraci, insomma, dalla folta  e lunga chioma bionda che acconcia spesso in una treccia, proprio come quella che vediamo in copertina del suo primo romanzo. Sarà la sua? Per ora dovrete tenervi la curiosità, ma glielo chiederemo.
Da parecchi anni, adesso, vive tra le colline della Maremma, in “un’oasi” di tranquillità dove ha ritrovato la voglia di scrivere. Personalmente, invidio i luoghi e quella vasca, che lei chiama “spa”, che ogni tanto posta nel suo profilo FB. E’ un’invidia buona, attenzione, chi si gode la natura e i benefici di un lungo bagno rilassante ha tutto il mio rispetto.
E’ un’artista a tutto tondo che usa le mani per creare, oltre che una mente aperta e brillante. Attualmente si occupa di grafica in un’azienda di famiglia, ma in passato ha lavorato nel campo della ceramica, nell’oreficeria e nella scultura. Un’artista che ha dovuto lottare con dislessia e disortografia, ma che sta imparando, e ha capito che si può uscirne usando programmi adeguati, rileggendosi molto e facendosi aiutare anche  da editor con gli attributi. Un’artista che sa dosare la sua umiltà, che sa riconoscere i propri limiti. Ed è per questo che mi inchino a questa Donna  dotata di senno e di umiltà, qualità che tanti scrittori esordienti si son dimenticati che esistono.
Scrive molti racconti, che “piazza” nel suo blog e su una piattaforma famosissima: The Incipit, sito web dove sono i lettori a scegliere, capitolo dopo capitolo, come far proseguire le storie che si scrivono. L’ho provata diverse volte anche io e devo dire che il lato positivo di scrivere racconti da mostrare in capitoli, è quello di avere molto dialogo con i lettori, cosa che a uno scrittore non fa mai male, perché da una parte ti stimolano a proseguire anche nei momenti in cui vorresti far tutto tranne che scrivere, dall’altra ti aiutano a crescere con le loro critiche, che tendono a essere sempre veritiere senza per questo distruggere chi scrive. Buonisti? No, amici che non peccano di ipocrisia.
Collabora con diversi scrittori, con cui scrive racconti a quattro mani ne cito qualcuno: Ombra di Luna, Marbles by Hunters , Luca Rossi.
La maggior parte dei suoi scritti parla di lei, del suo passato e delle sue passioni.
Vi lascio intanto con un piccolo estratto da un suo racconto a quattro mani:  […]«E ora muoviti! Spogliati, vieni qui e vedi di renderti utile…»Come un automa, Blanche eseguì gli ordini di Henry. Si spogliò molto lentamente, come piaceva a lui. Prima tolse la camicetta, quindi fece scivolare via la minigonna. Con indosso la semplice biancheria intima di cotone, si mise in ginocchio davanti a […]
Nei prossimi giorni vi parlerò ancora di Emily tramite i suoi scritti.
Dal Sito più bello del momento (un po’ di autocompiacimento non fa mai male) la Vostra Allie W.