09 gen 2015

LabWriting - Un Libro, un Autore - Emily Hunter 7° appuntamento



Contenta? Felice? Senza parole?…. ma figuratevi se mi emoziono così!
Dopo tutto, riemergo solo ora dallo stato d’apnea in cui sono entrata appena quattro ore fa, quando Allie ha pubblicato la recensione. Mi fanno un baffo Maiorca e Pellizzari!


The Braid – recensione di Mistery Danger 
The Braid – Link all’acquisto su Amazon - Damster Editore 
“Mi sciolgo la treccia con molta calma e prendo la spazzola per pettinarmi. Eric ha ragione, li tengo sempre raccolti con una treccia. Eh, sì! Al massimo li libero un po’ con una coda di cavallo, ma raramente. È un’arma di difesa: la mia corazza. Ben poche persone mi hanno visto con i capelli sciolti. Non so perché, ma non concederei mai a nessuno la possibilità di toccarli liberamente. Così conservo la certezza di avere sempre sotto controllo la mia anima, il mio cuore, la mia forza.”
Queste parole riassumono la vera essenza della protagonista del romanzo “The Braid”. Un romanzo erotico dove il sesso e, alla base, una storia vera poi romanzata, creano un mix che intrattiene il lettore in maniera piacevole.
Una Donna, Emily la protagonista,  con un carattere di ferro nella vita quotidiana e nel lavoro, ma che si scioglie nelle voragini della lussuria quando un uomo sa toccare le giuste corde. Una vita passata sotto il segno della sofferenza del cuore. dove la Donna è stata colpita nel suo intimo per via della depressione, della perdita di un figlio, del rifiuto del proprio corpo, del tradimento del suo uomo e poi il divorzio.
Alla ricerca di una medicina per le ferite, frase che ricorre lungo la narrazione, fa del sesso  la sua medicina personale.
Alex, Paul, Eric, Sam e infine Connor, gli uomini con cui ha cercato la medicina per le ferite e per il cuore. Ha una sola amica intima, Mary, che perde per una scelta personale dopo un mènage a trois con Eric.
Alex è un tiranno che la usa per i suoi sollazzi sessuali. Eric, dopo che Emily gli presenta il suo capo Beth, altra donna di ferro, riesce a ritrovare in quest’ultima la medicina per le ferite e il cuore perse dall’abbandono di Mary. Sam l’operaio tuttofare di Emily che l’accompagna in tutte le ristrutturazioni e a volte usa come sfogo sessuale. Connor, proprietario di un ristorante incontrato per la prima volta durante una festa in maschera, che il destino ha messo nuovamente sulla sua strada, tramite il capo di Emily, Beth.
Intrecci amorosi, storie che iniziano e finiscono. Tirannie, dominazioni, e tanto sesso sfrenato, descritto in maniera soft, mai volgare, fanno di “The Braid” un romanzo dalla miscela sensual-romance. Un racconto autobiografico dove l’autrice ha cambiato i nomi dei personaggi, nonché dei luoghi, per esaltare in maniera romanzata, ma non in eccesso, le parti più hot del vissuto.
Un storia scritta come un vecchio diario, dove immergersi per conoscere Emily e le sue emozioni.
Mi permetto di dare una tiratina d’orecchio all’editore, che alla pubblicazione non ha saputo fornire un “giusto” editing, penalizzando molto la storia che descrive l’autrice.
 
By Mistery Danger